IL NEGOZIO

“La cosa migliore e più sicura è avere equilibrio nella tua vita, riconoscere i grandi poteri attorno a noi ed in noi.”

Euripide

Ciò che ci dà sicurezza e ci fa vivere una vita equilibrata è riconoscere le energie che ci sono attorno a noi e quelle che abbiamo dentro

E come le riconosciamo? Esiste un metodo che si tramanda di generazione in generazione, oppure è un’ indole che abbiamo da sempre?

 

Avete mai osservato un neonato? È presente a se stesso, ha ben chiaro cosa sente e non si fa nessun problema a comunicarlo.

Sa che tutto è a sua disposizione, e lo chiede a squarciagola.  

Non ha timore di vivere le sue emozioni e di far partecipi altre persone.

Per lui non esistono ostacoli, è pronto ad affrontare il mondo e a misurarsi con qualsiasi sfida gli si pone davanti con sicurezza e disinvoltura.

L’istinto guida le sue azioni e non permette che niente e nessuno si ponga fra sé e le sue avventure quotidiane, alla conquista del mondo.

E cosa cambia quando cresciamo? 

Nella nostra società, la capacità di conformarsi è spesso osannata come qualità imprescindibile che ci porta ad essere “brave” persone, pazienti e comprensive. Ma cosa succede se ci accorgiamo che essere adattabili significa venire a patti con noi stessi? Che la pazienza diventa sopportazione e la comprensione si tramuta in intolleranza?

Non adattarsi ad una situazione, ma al contrario, far sentire la propria voce, con rispetto e garbo, ci fa meno “bravi”?

Far valere la nostra identità di persone che vogliono far risplendere i propri talenti e così aiutare altri a scoprire i propri, ci fa meno rispettabili e rispettosi?

E se per fiorire, il nostro destino è quello di andare controcorrente come i salmoni?

  

In qualsiasi situazione, per fare il primo passo serve coraggio. 

Il coraggio di riconoscere che ciò che fino a questo momento abbiamo percepito come equilibrio, in realtà è il riassunto di millenni di regole e precetti che si sono adattati ai giorni nostri, ma il cui fine è rimasto quello della notte dei tempi;

Il coraggio di ammettere a noi stessi che le energie che abbiamo riconosciuto fino a questo momento sono quelle che ci hanno stordito e confuso invece di ossigenarci il corpo e la mente;

Il coraggio di toglierci dalla folla cercando un vicolo in disparte per riprendere fiato.

Il coraggio di uscire dalla corrente alla ricerca del nostro cammino.

Il coraggio di vedere i nostri talenti e volerli portare alla luce così da rispettare la nostra natura di individui.

Il coraggio di compiere il nostro viaggio con la fierezza, la meraviglia e l’entusiasmo di chi ha appena iniziato a muovere i primi passi e freme per portare alla luce i propri talenti e farsi guidare da essi, come ci si lascia guidare da punti cardinali sulla rosa dei venti.

 

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Rifiuto Centro privacy Impostazioni della Privacy Leggi la nostra Cookie Policy
0
    0
    Carrello
    Il carrello è vuotoTorna allo Shop