Impasto biscotti della nonna

I biscotti della nonna: un ritorno al passato

I biscotti della nonna ti riportano indietro con la memoria

Si tratta di biscotti semplici, sani e genuini. Perfetti per inzuppare nel latte o nel cappuccino e per questo motivo molto golosi nella semplicità.

Sono un classico della pasticceria italiana. Sicuramente in ogni parte d’Italia avranno il loro nome specifico.  Sono biscotti fatti con la stessa attenzione e passione di una volta. Essi raccontano la nostra infanzia.

Sono una tipica preparazione di pasticceria, con una forma piuttosto piccola, più o meno decorata. Con la cottura in forno i biscotti perdono l’umidità del loro impasto e diventano piuttosto croccanti. La “croccantezza” è la caratteristica principale dei biscotti per definizione stessa del termine: “bis-cotto” infatti significa proprio “cotto due volte”.

Se si pensa al pane, originariamente, quello più vecchio, per essere ugualmente consumato, veniva ri-cotto in forno, magari aromatizzato con miele, zucchero o spezie. Dalla particolarità di questa preparazione, nata con scopo di “riciclaggio”, derivano gli attuali biscotti.

Riguardo gli ingredienti utilizzati per realizzarli si tratta di ricette molto semplici. Non vengono utilizzate materie prime elaborate. Ma tutti gli ingredienti di trovano tranquillamente sullo scaffale di un supermercato o di un negozio di alimentari.

I biscotti della nonna: dall’origine del nome all’impasto

Il termine biscotto deriva dal latino “panis biscotus” che significa “pane cotto due volte”. Il termine sta ad indicare un dolce cotto al forno preparato generalmente con una base di uova, burro, zucchero e farina che può essere aromatizzata con spezie, frutta e vari aromi dal classico cioccolato alla cannella, dalla marmellata allo Zenzero, a seconda dei propri gusti.
Tanto amati dai più piccoli quanto dai più grandi, i biscotti si presentano sotto innumerevoli forme e innumerevoli varianti come quelli alla vaniglia, al cioccolato, i biscotti al cocco, alle mandorle.
Grazie al loro impasto, semplice e genuino, a base di uova, farina e zucchero, i biscotti della nonna sono particolarmente amati dai bambini e vengono consumati tradizionalmente a colazione o per merenda.

L’impasto dei biscotti può essere denso e consistente oppure più lento.

Nel primo caso viene steso con il mattarello ed i biscotti vengono ricavati attraverso delle formine taglia biscotto.  Oppure l’impasto viene arrotolato e tagliato a fettine con il coltello.

Nel caso invece di un impasto più lento, questo viene messo in una tasca da pasticcere ed i biscotti formati attraverso le bocchette della sacca a poche. Alternativamente possono essere formati con l’aiuto di un cucchiaio.

Sicuramente i più amati e preparati sono i biscotti al cioccolato per i quali esistono numerose varianti: i biscotti con le gocce di cioccolato, i biscotti vegan al cioccolato, quelli al cacao.

 

Post a Comment